Cerca
  • Arcadio Pasqual

Settimana di mercati finanziari: Ventata di buone notizie


Durante la settimana scorsa l'accordo commerciale USA-Cina ha ancora tenuto banco sotto vari aspetti: da una parte il solito ricorrersi di notizie relative alla vicinanza della chiusura dell'accordo, con Trump che lo dava quasi chiuso mertedì, ma dall'altro con dati macroeconomici negativi, come per esempio il livello di commercio globale che ha toccato un nuovo minimo relativo a settembre e i dati cinesi in continuo indebolimento. C'è da dire cha la settimana ha anche portato una ventata di buone notizie con i dati dei direttori acquisto nel mondo occidentale che finalmente iniziano a dare indicazioni di un risveglio dell'economia, o meglio, di aver giàtoccato il fondo.


I mercati azionari, in una settimana dove per il Thanksgiving (il mercato americano ha visto scambi molto ridotti), hanno toccato nuovi massimi: negli Stati Uniti su tutti e tre gli indici principali (S&P 500, Dow Jones e NASDAQ), ma anche in Europa dove di sono toccati livelli che non si vedevano dal 2015.


In Italia l'indice delle società a bassa capitalizzazione ha recuperato il gap rispetto all'indice principale, mentre l'Inghilterra ha anche beneficiato di un recupero della sterlina (lo 0,8%). In Africa ha pesato il downgrade di S&P relativo al Sud Africa che ha citato come preoccupante l'alto debito, il deficit fiscale e la bassa crescita.


Per visualizzare gli Asset Class relativi al mercato Azionario, visita la pagina dedicata all'analisi della settimana su CapitalEyes Game News


I mercati obbligazionari hanno digerito bene al discorso di [Jerome Powell] che vede un'economia americana forte e il livello dei tassi attuali come adeguato. I mercati infatti avevano già; scontato questa situazione come si può evincere dall'andamento delle obbligazioni nell'ultimo trimestre.



Per visualizzare gli Asset Class relativi al mercato Obbligazionario, visita la pagina dedicata all'analisi della settimana su CapitalEyes Game News


In contro-corrente la situazione italiana che sconta l'ennesima mini-crisi politica (per adesso) relativa al caso MES. Molto interessante il movimento dei tassi europei, che nonostante le non ottime prospettive economiche, hanno subito un rialzo importante negli utlimi mesi.

0 visualizzazioni
App_icon_bg.png
CapitalEyes_logotype.png

Il seguente sito funge da piattaforma di promozione dell'app CapitalEyes. Nessun servizio erogato dall'applicazione è replicato oppure offerto dalla seguente piattaforma.

351 885 0065

 

Via Panfilo Castaldi, 8 - Milano MI 20124

  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco icona di Google Play

© 2019 by CapitalEyes s.r.l.